tam tam |  comunicato  |
Si è svolto a Strasburgo il Meeting per l'inclusione dei Rom
Roberto Malini di Everyone - 25-09-2012
Strasburgo, 25 settembre 2012. Si è svolto oggi l'incontro "Alleanza delle Città e Regioni per l'Inclusione dei Rom" presso il Consiglio d'Europa, a Strasburgo. "I Rom sono oggi l'ultimo gruppo etnico colpito da emarginazione persistente, pregiudizi e propaganda razzista," ha detto in apertura dei lavori John Warmisham, coordinatore per l'Alleanza. "La situazione dei Rom nell'Unione europea è un'onta per la civiltà del nostro continente e noi siamo tenuti a modificare tale realtà, concentrando la nostra attenzione e il nostro impegno prevalentemente verso i giovani Rom. In quest'ottica stiamo preparando un nuovo rapporto sulle nuove generazioni Rom e Sinte in Europa e chiediamo ai partecipanti di condividere le loro esperienze e promuovere gli obiettivi dell'Alleanza prima della fine dell'anno". Il Gruppo EveryOne ha trasmesso una relazione redatta insieme a Nazione Rom sulla situazione della comunità Rom in Italia, che è fra le più tragiche dell'intera Unione europea, come attestato anche dal Commissario europeo per i diritti umani Nils Muižnieks nel suo recente rapporto sui Rom in Italia. La relazione illustra ai partecipanti il procrastinarsi degli sgomberi senza alternativa di alloggio, delle espulsioni basate sulla povertà e sull'etnia, della sottrazione di bambini alle famiglie Rom indigenti da parte delle autorità, della mancanza di progetti che affrontino con la minima efficacia i quattro punti chiesti dall'Unione europea: casa, lavoro, scolarizzazione dei minori, salute. Nazione Rom e il Gruppo EveryOne, in occasione dell'evento di Strasburgo, inviano un messaggio di saluto e di buon lavoro a Marco De Giorgi, il nuovo direttore dell'UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali.

discussione chiusa  condividi pdf