Ricorso collettivo per il diritto allo studio degli alunni diversamente abili
Coordinamento Scuole Elementari di Roma - 22-12-2011
A seguito dell'assemblea del 24 novembre 2011 e del presidio al Ministero dell'Istruzione del 19 dicembre 2011, il Coordinamento Scuole Elementari di Roma ha deciso di sostenere un ricorso collettivo per l'assegnazione del numero delle ore di sostegno necessarie agli alunni diversamente abili e per il rispetto del tetto massimo di 20 alunni per classe in presenza di alunni diversamente abili.

Il ricorso collettivo sarà così organizzato:
1. I genitori interessati al ricorso devono, al più presto, richiedere negli Uffici di Segreteria della scuola l'accesso agli atti (l'avvocato ha detto che è molto importante che la data del protocollo sia entro dicembre), secondo il modello che è possibile trovare in calce al Vademecum normativo pubblicato sul sito www.coselementariroma.it.
2. Per favorire l'organizzazione, i genitori interessati al ricorso potranno comunicarlo all'indirizzo mail comm.legale@coselementariroma.it, creato appositamente al fine di garantire il diritto alla privacy.
3. Per le ulteriori informazioni e la definizione dei dettagli organizzativi, entro il mese di dicembre, ci sarà un primo incontro collettivo nello studio dell'avvocato in cui sarà necessario portare la documentazione già in possesso (organico della scuola, certificato di invalidità, diagnosi funzionale, ecc.).
4. Successivamente l'avvocato incontrerà i singoli genitori per lo studio di ogni singolo caso.
5. Sul sito e via mail saranno date, via via, tutte le comunicazioni concernenti al ricorso.

Coordinamento Scuole Elementari di Roma
www.coselementariroma.it


interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf