La tarda primavera della scuola
Libero Tassella - 20-05-2010
Ci auguriamo, come Professione Insegnante, che a fine anno scolastico i Sindacati della scuola, dopo un anno di divisioni, sappiano in questo momento drammatico trovare la necessaria unitÓ d 'intenti con una manifestazione nazionale unitaria a Roma.

L'obiettivo: congelare gli organici, annullare tutti i provvedimenti che prevedono tagli e soprannumerarietÓ, immissioni in ruolo sui posti vacanti e confermare gli organici nella misura di quelli di fatto 2009/2010, che giÓ sono stretti in rapporto alla crescita degli alunni e alle necessitÓ dell'offerta educativa sui territori, prevedendo organici funzionali, gestiti dalle scuole autonome.

E' possibile consultare qui la nostra proposta di settembre:

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf