Brace brace brace
La Redazione - 24-10-2009
"Brace, brace, brace" (prepararsi all'impatto) è l'ordine che il comandante dell'aereo dà ai passeggeri prima del disastro inevitabile.

Da qui il nome di una nuova "rubrica" che Fuoriregistro propone e apre, come sempre, alla collaborazione di chiunque ne abbia voglia.

Il tentativo sarebbe quello di descrivere, raccogliere storie, analizzare ciò che di peggio sta nel nostro paese, con la convinzione che "where everything is bad, it must be good to know the worst".

E però anche con la speranza che la "conoscenza del peggio" smuova le coscienze e animi verso quel cambiamento nel pensiero e nell'azione che da molte parti ormai è riconosciuto come necessario.

Ricordate l'Angelus Novus di Paul Klee?
Così lo commentava Walter Benjamin, nella IX delle sue "Tesi di filosofia della storia":

"... Vi si trova un angelo che sembra in procinto di allontanarsi da qualcosa su cui fissa lo sguardo. Ha gli occhi spalancati, la bocca aperta, e le ali distese. L'angelo della storia deve avere questo aspetto. Ha il viso rivolto al passato.Dove ci appare una catena di eventi, egli vede una sola catastrofe, che accumula senza tregua rovine su rovine e le rovescia ai suoi piedi. Egli vorrebbe ben trattenersi, destare i morti e ricomporre l'infranto. Ma una tempesta spira dal paradiso, che si è impigliata nelle sue ali, ed è così forte che egli non può più chiuderle. Questa tempesta lo spinge irresistibilmente nel futuro, a cui volge le spalle, mentre il cumulo delle rovine cresce davanti a lui..."

Forse davvero il cambiamento, oggi, è indispensabile.

Pubblichiamo allora qui i primi contributi:

Senso e storia

9 ottobre, quarantadue anni dopo

che potete come sempre liberamente commentare e anche consultare sul "blog" http://bracebracebrace.wordpress.com.

Ringraziamo in particolare Andrea, che della rubrica è stato l'ideatore e che ci regala il suo tempo, la sua intelligenza e la sua voglia di mettersi in gioco, arte rara, ultimamente.

Buona lettura!


interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 Stefania Flamigni    - 25-10-2009
Va bene tutto e tanti complimenti ad Andrea. Della faccenda di Bersani che guida la "nuova" sinistra io però non sono molto convinta e ci penserei un po' sopra. Anzi, non ci penserei solo un poco. Ad essere sincera, ci penserei molto.