Lettera aperta
Arturo Ghinelli - 25-09-2002
AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
CARLO AZEGLIO CIAMPI


Signor Presidente

di mestiere faccio il maestro e l'altro giorno, in qualità di rappresentante sindacale (RSU), ho affisso alla bacheca della mia scuola la prima pagina del Corriere della sera che riportava il suo discorso per l'inaugurazione dell'anno scolastico a Roma.

Un tempo il saluto del Presidente della Repubblica veniva fatto girare tra gli insegnanti come circolare da firmare, quest'anno non è successo.
Inoltre, conoscendo la scarsa familiarità degli italiani con la carta stampata, ho pensato di fare cosa utile esponendo in pubblico un quotidiano che riportava il suo discorso in modo che genitori e insegnanti potessero prenderne visione.

Ebbene il dirigente della mia scuola(elementare "Giovanni XXIII", Modena) mi ha chiesto di toglierlo di là perché i quotidiani non sono materiale sindacale.

Sono sicuro di non aver svolto attività antisindacale e nemmeno antiistituzionale, visto che Lei è la massima istituzione dello Stato, perciò Le chiedo :
quale è l'errore che ho commesso, se di errore si tratta?

Dall'articolo in questione ho saputo che Lei ha distribuito ai ragazzi copie della nostra Costituzione con la preghiera di leggere attentamente i primi dodici articoli. Signor Presidente questo è esattamente quello che faccio tutte le volte che insegno in una quinta classe e che ho fatto anche l'anno scorso, perciò Le chiedo:
potrò ancora farlo o il dirigente mi richiamerà all'ordine?

Con ossequi
Arturo Ghinelli

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 Francesco Paolo Catanzaro    - 25-09-2002
L'episodio che ci ha raccontato il collega Ghinelli ci può soltanto fare commentare con l'amarezza in cuore:
"Mala tempora currunt".
Dov'è finita la nostra libertà?
Signor Presidente intervenga al più presto prima che sia troppo tardi.

 Luigi    - 30-09-2002
Ma cosa vuoi commentare: la mamma degli scemi è sempre incinta!

 carlo cervi    - 05-10-2002
Un comportamento simile da parte di un cosiddetto "Dirigente scolastico" merita un solo commento: NO COMMENT!
Carlo