tam tam |  libri  |
Le torri d'avorio
Antonio Gentile - 26-09-2002
Il Libro

Dopo l'11 settembre in tutto il mondo, per mesi, i media hanno chiesto agli
esperti di interpretare, spiegare quello che era avvenuto e delineare i
possibili scenari futuri. E in tutto il mondo gli intellettuali sono scesi
dalle loro torri d'avorio, accettando di concentrare in poche pagine,
dirette ad un pubblico amplissimo, frammenti di un sapere normalmente
affidato a ben più ponderosi e inaccessibili volumi.
In questo libro sono raccolti un anno circa di riflessioni e di dibattiti
sulla stampa di tutto il mondo: dall'America all'Europa, dalla Russia al
Medio oriente, dal subcontinente indiano all'Estremo oriente e al Sud-est
asiatico. Sono pagine dense di punti di vista, di chiavi di lettura, di
discussioni a distanza tra intellettuali, esperti, studiosi e opinionisti.
Ripresentiamo oggi questi articoli nell'anniversario dell'attentato alle
Torri Gemelle di Manhattan, convinti di offrire al lettore spunti di grande
interesse. E sperando, anche, di dare un piccolo contributo al crollo di
altre torri, ben più solide: quelle d'avorio, appunto, che tanto a lungo
hanno protetto lo splendido isolamento di chi sa dal mondo di chi guarda e
di chi fa.



(mappa riportata sulla copertina del libro curato da Ottorini Capelli per le edizioni scientifiche italiane)


"Il libro 'in rete'

In questo spazio presentiamo alcuni degli articoli che avevamo selezionato e
tradotto, ma che poi abbiamo dovuto escludere per mancanza di spazio.
Insieme a questi, c'è una selezione di testi diversi: quelli che in un primo
tempo ci erano "sfuggiti", quelli che sono stati scritti dopo che avevamo
ormai chiuso la fase di raccolta. E ci sono poi alcuni brevi saggi, apparsi
su riviste accademiche, e che dunque non riflettevano la scelta del libro,
che era quella di privilegiare i contributi apparsi su organi di stampa di
grande diffusione.
Il materiale disponibile in rete è naturalmente vastissimo, e non
pretendiamo di farne qui una rassegna esaustiva. Segnaliamo soltanto i
contributi che riteniamo utili come tracce per l'approfondimento di alcuni
temi trattati nel libro.


discussione chiusa  condividi pdf