tam tam |  software libero  |
La Scuola inviata speciale per l'ambiente
Elisa Amorelli - 16-12-2008
Seminario
"La comunicazione scientifica di un progetto"
Roma, 17 dicembre 2008
ore 15.00
Istituto professionale di stato per i servizi commerciali Teresa Confalonieri ( via Beata Maria de Mattias 5, Roma)


E' il terzo ed ultimo incontro "tecnico" dell'anno - a cura di 100 classi - rivolto ai docenti, per scoprire come si tratta un argomento scientifico in una presentazione multimediale concepita secondo i nuovi sviluppi della Web tv. Con l'esperienza del laboratorio multimediale i docenti sperimenteranno:

· la scrittura di uno storyboard

· la preparazione di una presentazione in power point

· la registrazione di un audio del testo

· l'assemblaggio finale in un prodotto multimediale in formato flash


Completata la parte tecnica, con il nuovo anno, prenderà il via la fase di produzione dei materiali multimediali da parte delle scuole. Studenti e docenti sono invitati a produrre un lavoro che approfondisca uno dei percorsi tematici affrontati durante il corso. I progetti, che dovranno essere completati entro maggio 2009, verranno esposti e raccontati in una mostra-evento, con attività, laboratori interattivi rivolti alle scuole e incontri con esperti.

Ma non solo. I lavori più significati parteciperanno alla 5ª edizione del Global Junior Challenge, il concorso internazionale che premia i progetti più innovativi che utilizzano le tecnologie informatiche per l'educazione e la formazione dei giovani


Il Progetto Studiare è Sostenibile

L'incontro "La comunicazione scientifica di un progetto" fa parte dell'ampio programma di educazione all'ambiente e allo sviluppo Studiare è Sostenibile promosso dalla Fondazione Mondo Digitale e dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. Il percorso formativo partito ad ottobre 2008 prevede la sensibilizzazione degli studenti sulle tematiche ambientali, attraverso un modello di lavoro integrato che coinvolge più partner, quali Arpa Lazio, IGEAM, 100 classi - Rete interscolastica del Lazio per la cultura scientifica e tecnologica e il Museo Nazionale dell'Antartide. Il progetto si rivolge a tutte le scuole di ogni ordine e grado a cui offre un'innovativa metodologia di lavoro che nasce dall'integrazione di persone, risorse e strumenti didattici innovativi.

Per ulteriori informazioni sul progetto Studiare è sostenibile è possibile consultare il sito http://www.didaweb.net/fuoriregistro/leggi.php?a=12361 e la relativa piattaforma e-learning in cui sarà possibile reperire il materiale didattico per la scuola primaria e secondaria

Ufficio Stampa Fondazione Mondo Digitale

discussione chiusa  condividi pdf