Mozione approvata
Collegio docenti ITIS Severi di Padova - 08-12-2007
Il Collegio Docenti dell'I.T.I.S. "F. Severi" di Padova riunito nella seduta del giorno 5 dicembre 2007 con all'ordine del giorno la definizione dell'offerta formativa per il prossimo anno scolastico, esaminata l'O.M. n. 92 osserva quanto segue:

Il Ministro Fioroni con il D.M. 80 e la O.M. n. 92 è intervenuto, ad anno scolastico avviato, modificando strutturalmente il percorso didattico nella scuola superiore, motivando il tutto col fine di superare le carenze diffuse degli studenti e il progressivo impoverimento del nostro sistema scolastico.

Pur condividendo la necessità di offrire agli studenti in situazione di svantaggio culturale l'opportunità di raggiungere il successo formativo, sottolineiamo l'urgenza di aprire un confronto per superare l'attuale processo di apprendimento e formazione delle conoscenze che accolga le indicazioni degli insegnanti nel merito del 'fare didattica'.

Per questo motivo vogliamo segnalare le incongruenze e la non efficace applicabilità della stessa OM per i seguenti motivi:

1. la scarsezza dei finanziamenti di copertura dell'intervento;

2. l'introduzione di sostanziali modifiche al POF ad anno scolastico già avviato;

3. l'inefficacia di attività basate prevalentemente sul recupero ex post, mentre andrebbero potenziate le attività di sostegno individualizzato soprattutto in itinere;

4. l'inefficacia del lavoro di recupero per gruppi disomogenei (per tipo di carenze o per provenienza da classi che hanno seguito percorsi didattici diversi);

5. la contraddizione tra il risalto dato all'azione di recupero e il progressivo aumento del numero di studenti per classe;

6. la difficoltà e onerosità del lavoro di raccordo, nel caso di affidamento dei corsi ad insegnanti esterni al consiglio di classe;

7. l'aumento dei carichi di lavoro, anche burocratico e quindi non retribuito, per gli insegnanti;

8. l'aggravio di lavoro non indifferente anche per il personale ATA;

9. la sottrazione per tutto il personale della scuola, ope legis, di una settimana di agosto per il godimento delle ferie;

10. i prevedibili effetti indesiderati quali il possibile aumento delle bocciature con conseguente crescita della dispersione scolastica, o soluzioni pasticciate di trascinamento dei debiti, così come ora li conosciamo.

Per questi motivi chiediamo la revoca dell'O.M. n.92.

Mozione approvata all'unanimità

discussione chiusa  condividi pdf

 Maria Luisa Levi    - 09-12-2007
Concordo pienamente e domando: l'avete mandato a Fioroni?

 Cobas Scuola Padova    - 14-12-2007
Si l'abbiamo mandato, ma l'importante sarebbe che molti altri seguissero il nostro esempio

 florenti    - 15-12-2007
Ai colleghi di Padova la mia solidarietà :mi stupisco per altro dell'assenza di interventi a sostegno.Solo a Padova c'è stato questo pronunciamento?Non penso..avendo i n vista un Collegio i n cui si dibatterà l'ardua questione, gardirei supporto da colelghi che stanno partecipando ad iniziative critiche-grazie..