Una finanziaria da migliorare
Alcune associazioni di docenti precari - 03-12-2007
La Finanziaria è stata emendata dalla VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati in modo positivo nella parte che riguarda la scuola: sono state recepite le osservazioni dei docenti precari contro la ricollocazione del personale senza titolo di studio, l'eliminazione della deroga al numero complessivo di insegnanti di specializzati di sostegno in presenza di handicap grave e certificato e quelle per l'aumento dell'organico di diritto sul sostegno.
Altre questioni sono però rimaste irrisolte:

1) Cancellazione dei docenti a tempo indeterminato dalle Graduatorie ad Esaurimento.
Le attuali graduatorie sono piene di docenti di ruolo che usano le GaE come canale per la mobilità snaturando la funzione delle graduatorie che dovrebbero servire esclusivamente per stabilizzare i docenti precari.
Oltretutto il 50% dei posti vacanti è già assegnato ai docenti di ruolo come quota per la mobilità.
Con la cancellazione dei docenti di ruolo dalle GaE si avrebbe la certezza che tutte le future assunzioni saranno destinate a docenti effettivamente precari; oltretutto le graduatorie sarebbero molto più gestibili visto che verrebbe ridotto il numero di iscritti.

2) Scioglimento immediato della riserva per i docenti abilitati Dm85
I docenti che si sono abilitati con i corsi attivati con il DM 85 non hanno ancora potuto sciogliere la riserva, quindi non hanno potuto accedere alle recenti 50000 immissioni in ruolo ed alle supplenze annuali.
Sono necessari quindi i seguenti provvedimenti:
- Ruolo: nomina giuridica dal 1° settembre 2007 per chi si fosse già abilitato e fosse collocato in posizione utile per il ruolo;
- Data fine corsi: tassativamente entro 31/12/2007 incluso esame di Stato, con sanzioni per chi non rispetti tale scadenza;
- Scioglimento della riserva: immediato per tutti coloro che abbiano già conseguito l'abilitazione e contestuale al conseguimento dell'abilitazione per tutti coloro i cui corsi debbano ancora terminare, in modo tale da poter concorrere almeno alle rimanenti supplenze brevi da assegnare nel corrente A.S. 2007-08;
- Corsi non ancora attivati: Il MPi proceda con immediatezza a fornire alla SSIS Lazio gli elenchi degli aventi diritto, secondo quanto stabilito dalla nota prot. AOODGPER 22100 del 20 novembre 2007, affinchè tali corsi possano trovare attuazione nei tempi previsti dalla Convezione stipulata in data 16 novembre 2007 dal Dott. Masia (MiUR), Dott. Fiori (MPI) e Prof. Guattari (SSIS Lazio). Con l'auspicio che, stavolta, i Ministeri competenti sappiano muoversi nel rispetto dei tempi concordati e sottoscritti e nell'assoluta certezza che il Prof. Guattari saprà dimostrare la medesima perizia, scrupolosità ed attenzione già dimostrata con l'attivazione dei percorsi "ordinari" del DM 85/05 gestiti dalla struttura da lui dirette (SSIS Lazio), una delle poche a far partire e terminare i corsi nei tempi previsti dal DM 85/05.

3) Un maggiore impegno contro i tagli agli organici e a favore di una scuola pubblica di qualità
Una scuola che sia veramente di qualità non può prescindere da organici e finanziamenti adeguati: la finanziaria prevede il taglio di 33000 cattedre in 3 anni, con conseguenze drammatiche per il diritto allo studio e la qualità della didattica.
L' attuale governo non considera la scuola pubblica gratuita ed aperta a tutti come una risorsa vitale per lo sviluppo del Paese su cui investire risorse e professionalità, ma solo come un peso, mentre i finanziamenti alle scuole private vengono aumentati.

4) L'immissione in ruolo sul sostegno da GaE dei docenti che possono vantare più anni di esperienza
In questi anni tanti docenti sono entrati di ruolo senza aver fatto un solo giorno di servizio sul sostegno solo perchè erano in I o II fascia GaE, a discapito dei ragazzi diversamente abili e di tanti colleghi che hanno maturato professionalità e competenza.
E' necessario immettere in ruolo sul sostegno da GaE i docenti con più anni di esperienza in questo delicato campo di insegnamento, PRESCINDENDO DALLE FASCE DI APPARTENENZA NELLE GRADUATORIE, per evitare che "il sostegno divenga solo un ascensore, un grimaldello per arrivare prima al ruolo" (parole del Min.Fioroni).

I docenti precari chiedono quindi che il Parlamento si impegni nella risoluzione delle questioni poste in questo documento.

I docenti delle associazioni

CIPNA (Comitato Insegnanti Precari Non Abilitati - www.cipna.it)
Forum PrecariSalerno (http://precarisalerno.forumup.it)
Forum Precariscuola (www.precariscuola.135.it)
Blog PrecariaMente (http://www.precariamente.ilcannocchiale.it/?r=87848)

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf