Compensi per esami di stato
Bruna Bassi - 11-06-2007
A una settimana dall'inizio degli esami di stato, non si conoscono ancora i compensi che percepiranno i commissari interni ed esterni.
La voce che circola è che verrà considerata una prestazione dovuta nell'ambito della funzione docente e che nulla verrà corrisposto agli insegnanti impegnati nella maturità.
E' terrorismo o c'è qualcosa di vero?
Qualcuno sa di più?

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 gp    - 11-06-2007
La materia è regolamentata dalla legge n. 1 dell11 gennaio 2007 dalla quale si evince (art. 3 c. 2) che le risorse complessive stanziate per il pagamento dei commissari d'esame sono fissate in 138 milioni di euro che corrisponderebbero a 560 euro (lordi) per i commissari interni e poco più di 1000 (sempre lordi) per quelli esterni.




 guidos    - 22-06-2007
La funzione di commissario d'esame non è obbligatoria. Da una parte, v'è da chiedersi perchè lo fanno, dall'altra, perchè non rinunciano tutti, poi.... vedremo cosa farebbe Fioroni

 gp    - 22-06-2007
La funzione di commissario d'esame rientra tra le attività funzionali all'insegnamento ai sensi e per effetto dell'articolo 27 comma c del CCNL 2002/05.

In questo contesto giuridico/contrattuale (ricordo che il CCNL sottoscritto in regime di rapporto privatistico ha valore di norma cogente) e contrariamente a quanto affermato dal lettore (al quale pregherei di indicare il fondamento giuridico della sua affermazione) il docente designato commissario d'esame non può esimersi dall'adempimento.