Anno scolastico 2015-2016 - mese di giugno
Fondazione Don Milani - 25-06-2016
La scuola di Barbiana si sciolse nell'ottobre 1968, un anno dopo la morte di don Lorenzo, ma la canonica rimase casa di chi abitava con lui. Questo l'ha salvata da quel degrado dovuto all'abbandono che, purtroppo, subirono tutte le altre case rimaste vuote fino agli anni 80 e ha mantenuto quasi intatto l'aspetto di quando c'era don Lorenzo. Il percorso didattico proposto, voluto al di fuori di ogni logica museale, intende far continuare quella scuola a parlare e a insegnare.


#20ZLN - 18-06-2016
Perché un movimento che è stato ferocemente attaccato su tutti i fronti continua a crescere? Perché, se sono "vandali", "pigri", "fannulloni", "terroristi", "corrotti", "oppositori-del-progresso", molte persone dal basso, non poche dal mezzo , e persino alcune dall'alto, omaggiano, a volte in silenzio, i maestri che difendono ciò che chiunque difenderebbe? "il problema è che fabbricavamo tante bugie per i media che finimmo per crederle noi stessi. Creammo una scenografia della vittoria che nascondeva il nostro fallimento. Le nostre stesse discrepanze evitarono che sentissimo il rumore del nostro collasso. Il problema non è mentire, ma credere alle proprie bugie."
Enrico Roversi - 11-06-2016
Lo dichiaro da subito: sono uno tra i tanti insegnanti contrari ai test INVALSI e perciò, arrivato il momento dei quiz, non ho interrotto la normale attività didattica del gruppo classe per iniziare una sorta di addestramento alla risoluzione degli indovinelli invalsiani. Ho dedicato, però, una lezione a ragionare insieme ai bambini sui test dell'anno precedente perché si potessero fare una loro idea di cosa si sarebbero trovati davanti.
Maria Clara Pascolini - 04-06-2016
Tra uno scoramento istituzionale per la fatica di confrontarsi con la macchina burocratica e un provvido entusiasmo per un episodio di buona pratica didattica, un collega mi ha parlato di un libro di pedagogia che ricomincia a parlare della scuola come istituzione (instituere significa "metter su, porre come norma, regolare) non come impresa. Un libro che abbandona l'aziendalmediatese (offerta, skateholders, animatore digitale, piano di miglioramento, rapporto di autovalutazione, gruppi di livello...) e rispolvera un lessico inattuale (scuola della Repubblica, mondo solidale, emancipazione e promozione dell'umanità, speranza). Un libro con una linea di condotta chiara e lucida: tornare a cimentarsi con le teorie pedagogiche; tenersi lontani dai dogmatismi; essere contemporaneamente operativi e aperti agli imprevisti; coniugare strumenti teorici e consapevolezze didattiche.
in classe
Un luogo nel quale raccontare esperienze didattiche significative o condividere risorse utili per il lavoro quotidiano con alunni e studenti. Narrazione di progetti, descrizione di percorsi, proposte di formazione, informazioni e suggerimenti per gite o viaggi, ipotesi di scambi: il tutto (e altro che certamente dimentichiamo) aperto a ogni ordine di scuola e a ogni disciplina. E’ solo un inizio, ma se son rose …
La Redazione
Tag correlati


Anno scolastico / Mese
2013-2014 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2014-2015 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2015-2016 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2016-2017 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
Autori