Anno scolastico 2013-2014 - mese di febbraio
Cultura Globale - 28-02-2014
Dal Friuli un Premio letterario il cui tema prevede due sezioni: testi per adulti e testi rivolti ai ragazzi e adolescenti della fascia d'età di 8-16 anni. Le opere possono essere scritte in lingua italiana, o in qualsiasi lingua ufficiale o minoritaria parlata nel mondo purché accompagnata da una traduzione in lingua italiana allegata. La partecipazione al concorso, che scade il 4 ottobre 2014, è libera e gratuita e aperta a tutti a prescindere dalla nazionalità, luogo o idioma...
Gennaro Tedesco - 22-02-2014
Perché Colombo? Perché una didattica della Storia che voglia essere veramente moderna ed innovativa trova in questo personaggio e nel suo mondo una vasta gamma di possibilità teoriche ed operative. Come la teoria della didattica contemporanea della Storia, la vita di Cristoforo Colombo si sviluppa all'interno dell'emergenza di un problema storico ed individuale. Colombo offre l'opportunità di scoprire contraddizioni individuali che sono allo stesso tempo contraddizioni di una particolare e significativa epoca della nostra storia.
Gennaro Tedesco - 15-02-2014
Molteplici sono i motivi che spingono allo scontro i Romani e i Cartaginesi tra il III e il II secolo a.C. I Romani sono ormai i padroni incontrastati dell'Italia peninsulare, sono la massima potenza territoriale dell'Occidente europeo. Essi raccolgono l'eredità storica delle città greche della Magna Graecia e della Grecia stessa, eredità che consiste nel continuare la tradizionale conflittualità e concorrenzialità commerciale greca nei confronti del mondo fenicio e poi cartaginese. Non meno interessati alla partita in corso tra Romani e Cartaginesi sono gli Etruschi anch'essi in qualche modo desiderosi di pareggiare i conti con la città punica dell'Africa settentrionale. L'Italia Meridionale, la Sicilia e l'Africa settentrionale cartaginese rappresentano l'area geografica e strategica più importante del Mediterraneo sia per la "coalizione" etrusco-greco-romana che per Cartagine.
Emanuela Cerutti - 07-02-2014
Nel cercare materiali nuovi per quell'italiano che qualcuno si chiede se davvero serva, mi sono imbattuta in una proposta decisamente interessante: "50 canzoni per imparare l'italiano" promette il titolo. Gli obiettivi si susseguono e qualche volta si ripetono, come succede per: "Sviluppo capacità di ascolto, cultura italiana, attività per la conversazione", che accomuna le Canzoni di Natale strapazzate, la Nannini, Fabri Fibra, gli Oblivion...Oblivion? Mai sentito il loro nome e men che meno la scommessa di cantare i Promessi Sposi in 10 minuti.
in classe
Un luogo nel quale raccontare esperienze didattiche significative o condividere risorse utili per il lavoro quotidiano con alunni e studenti. Narrazione di progetti, descrizione di percorsi, proposte di formazione, informazioni e suggerimenti per gite o viaggi, ipotesi di scambi: il tutto (e altro che certamente dimentichiamo) aperto a ogni ordine di scuola e a ogni disciplina. E’ solo un inizio, ma se son rose …
La Redazione
Tag correlati


Anno scolastico / Mese
2013-2014 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2014-2015 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2015-2016 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2016-2017 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
Autori