il progetto   |   collabora   |   DIDAweb   
   iscriviti   |   ricerca   |   e-cards   |   scaffali   

f i l o d i r e t t o     c o n     . . .


Abbiamo recentemente parlato di scuola in saldo, di dimissioni del Ministro (della pubblica... distruzione?!?) e del suo staff, di misura quasi colma da parte del popolo della scuola.

Vorremmo capire e aiutarci a capire meglio che aria tira proprio lì, anzi qui, dentro il popolo della scuola che siamo noi.

Apriamo perciò questo filodiretto per dirci, in poche righe, come la pensiamo:

lo vogliamo questo Ministro o no? E perchè?


Indice   f i l o d i r e t t o:
  • che mestiere fai?
  • ci vorrebbe una scuola
  • lo vogliamo questo Ministro?

  • Nominativo:
    Email:
    Intervento:
       

    Interventi: 80 / visualizzati 1-50   
    Vai a pagina: Successiva | 1 2

    intervento del 16/03/2007 inviato da Stefano De Stefano

    Il ministro Fioroni mi sembra il democristiano che cerca di barcamenarsi in mezzo a problemi più grossi di lui ma che, comunque, non vuole mollare la presa e perciò vuole ricavare, dall'incarico che gli è capitato, il maggior utile possibile per la sua posizione politica.Stiamo messi bene, no?

    intervento del 13/03/2007 inviato da Maria Acquaro

    Perchè ci sono ministri...che amministrano? non mi sembra che Fioroni sia diverso dai suoi predecessori! La logica è sempre la stessa: interessi di ...par..titi !!! e intanto noi languiamo nell'attesa che qualcosa cambi ...in meglio !!! a proposito...cosa ne è della riforma Moratti???

    intervento del 03/03/2007 inviato da mario zocaro

    epperò..
    ci dovrebbe pur essere una misura..!
    esser critici nn significa aver ragione!
    Fioroni (non lo conosco, né voto il suo partito!) è il miglior Min. P.I. in italia a mia memoria, da quando ero studente!
    x competenza, buon senso e pragmaticità.
    (NB:solitamente io sn critico e disincantato..)

    intervento del 01/03/2007 inviato da precari ata di Vercelli

    Ora avete la fiducia.
    Fate quello che ha detto Giordano, 75.000. ASSUNZIONI DEL PERSONALE ATA a costo zero per lo stato.

    intervento del 28/02/2007 inviato da Angelo

    Da voci di corridoio spunta il nome dell'On. Giordano (RC)Ministro dell'Istruzione, nel nuovo esecutivo Prodi. Sarà vero? cosa ne pensate se fosse vero? Sarebbe il Ministro che risolverebbe finalmente i ns problemi?

    intervento del 27/02/2007 inviato da dani

    la scuola non la conosce proprio e..non la vuole nemmeno conoscere!

    intervento del 27/02/2007 inviato da Paola Rubigno Ata Calabria

    Ma da dove è spuntato stò Schioppa, ma perchè non se ne va da dove è arrivato?

    intervento del 27/02/2007 inviato da Antonietta

    Fioroni, Bastico e P.Schioppa rovina della Scuola Pubblica.
    Se il governo vuole continuare ad esistere, questi devono andarsene ora.
    Aministrativa Precaria dal 2001

    intervento del 27/02/2007 inviato da Assistente Amministrativa Cetty

    Vergognatevi andatevene a casa, non vi vogliamo

    intervento del 25/02/2007 inviato da Redazione

    Brevissima nota tecnica: gli interventi tronchi perchè troppo lunghi o senza un indirizzo mail valido non vengono pubblicati. Idem per gli spam.

    intervento del 22/02/2007 inviato da marilena menclossi

    oggi è una giornata di riflessione complessiva
    Penso che sia molto difficile riuscire a collocare tutto in un insieme di cui si perdono i sensi generali profondi.
    Che pensate?

    intervento del 21/02/2007 inviato da Giovanna

    Un pò di dignità, dimettetevi.
    Precari ata della scuola pubblica

    intervento del 21/02/2007 inviato da Benedetto

    Il solito contentino per il personale Ata.
    E gli altri che fine faranno?
    Bastico e Fioroni andate a casa, o meglio andate a lavorare nelle scuole private.

    intervento del 21/02/2007 inviato da Gaetano

    Tutto il contrario di quello che avevano promesso, credo che sia arrivato il momento di andare a casa e mettere persone competenti.
    Ata precari

    intervento del 21/02/2007 inviato da Gianni

    Cose da pazzi, stabilizzare il personale Ata con contratto annuale non comporta nessun aggravio di spesa, sto Fioroni cosa fà, mette in ruolo una marea di docenti e come il governo precedente per il personale ata solo le briciole. Basta andatevene a casa, siete indegni .

    intervento del 21/02/2007 inviato da Mimmo

    Abbiamo aspettato 5 lunghi anni per essere assunti in ruolo, come promesso da questo governo, invece, Fioroni , Bastico, P.S. e perchè nò l'on Folena, hanno ignorato completamente il Personale Ata. Andatevene a casa.

    intervento del 20/02/2007 inviato da Francesco

    Questo ministro non è diverso dai precedenti, è stato nominato secondo logiche di partito e si è contorniato di gente nominate in relazione alla tessera di partito o sindacale che hanno in tasca = COMPETENZA ZERO.
    No a FIORONI - No a PRODI - No a chi ci ha rubato il voto con promesse non mantenute

    intervento del 20/02/2007 inviato da Antonio palmisano

    Chi è medico faccia il medico se lo sa fare ,ancora non ho capito perchè nei ministeri si insediano personaggi che non hanno niente a che fare con il propio ministero.......cosa ne sa Fioroni della scuola?E' diventato esperto solo perchè è ministro?In ogni caso i sui provvedimenti fanno schifo.

    intervento del 20/02/2007 inviato da marco

    Io l'unica cosa che chiederei al Ministro e ai suoi tecnici e quella di darmi una spiegazione del perchè i docenti devono stare a casa tre mesi l'anno (natale, pasqua,luglio e agosto e fine giugno) e percepire lo stipendio, io proporrei al Ministro di conteggiare in ore questi 3 mesi e restituirle

    intervento del 20/02/2007 inviato da Precari Ata fuori dai 20.000.

    RICORDATEVI DEGLI ATA ADESSO-RICORDATEVI DEGLI ATA ADESSO-RICORDATEVI DEGLI ATA ADESSO-

    intervento del 20/02/2007 inviato da Dionesalivi

    Ci sta facendo rimpiangere la Moratti. Personale Ata buttato in un angolo senza notizie, senza un avvenire.

    intervento del 19/02/2007 inviato da luca

    mandiamolo a casa! sta agevolando le scuole private (leggi 'cattoliche') a danno dell'istruzione pubblica, ancor più della moratti! la trasformazione delle scuole in fondazioni è un ulteriore passo verso l'aziendalizzazione e la cultura del mero saper fare, funzionale al mercato e non certamente

    intervento del 18/02/2007 inviato da Luciano

    Confidavo molto nella Bastico, più che in questo ministro insulso, per dimenticare l'ipocrisia e il nulla impersonificati dalla Moratti, ma evidentemente ha le mani legate da ordini superiori... nel frattempo tutto stagna,la scuola sprofonda e il futuro dei nostri figli è sempre più incerto. A casa.

    intervento del 17/02/2007 inviato da marilena menclossi

    Sono ( ancora ! ) una Bibliotecaria Scolastica.
    Ricordo un'affollata assemblea la primavera scorsa dove eravamo tutti d'accordo sul valore di questo lavoro, tutti chiedavamo l'abrogazione dell'art.35...C'era anche un rappresentante nazionale dei sindacati confederali...Cambiato governo... ???

    intervento del 17/02/2007 inviato da ester

    par di capire che nessuno lo vuole!
    molto bene! e adesso come si fa a mandarlo a casa?
    ha una moglie che fa l'insegnante.... chiederà il divorzio?

    intervento del 16/02/2007 inviato da lidia pantaleo

    Le parole sono superflue...i fatti contano più delle parole, infatti non ne ho proprio....
    Chi mai l'avrebbe detto che finiva così miseramente.
    I nostri bambni/e - ragazzi/e hanno davvero ricevuto il nulla per il loro presente e futuro scolastico.

    intervento del 15/02/2007 inviato da francesco salvatori

    sono disgustato dall'arroganza,dall'approsimazione e in buona sostanza dalla gestione di questo ministero,servo di interessi economici e di lobbies,menzognero nei suoi rapporti col pubblico e coi media,perfetto continuatore dello sfacelo moratti.

    intervento del 15/02/2007 inviato da franco

    Oggi si parla di innalzamento dell’obbligo scolastico, obiettivo tanto ambizioso quanto condiviso, ne parla il programma dell’Unione, nel merito è nata anche una proposta di legge di iniziativa popolare alla cui stesura sono stati coinvolti tutti i soggetti che ruotano intorno alla scuola,

    intervento del 15/02/2007 inviato da franco

    insegnanti, studenti, genitori, personale ausiliario, dall’asilo nido fino all’università, tutti tranne quelli della Formazione Professionale. Si è liberata la fantasia nel costruire un’immagine di scuola ideale e obbligatoria per tutti, fino a 18 anni.

    intervento del 15/02/2007 inviato da franco

    Ma la dispersione e l’abbandono scolastico non sono un’astrazione, ma una realtà che noi della Formazione Professionale conosciamo bene e combattiamo quotidianamente

    intervento del 15/02/2007 inviato da franco

    e troviamo bizzarro che proprio noi, che abbiamo operato per tanti anni nelle condizioni più difficili, arrivando la dove la scuola non è riuscita ad arrivare, veniamo esclusi da questo processo.

    intervento del 15/02/2007 inviato da franco

    Quando la finiremo di parlare di Fioroni, Moratti, Berlusconi contro Prodi e cominceremo a vedere in faccia la realtà di una nazione o di una scuola che indipendentemente dal leader di turno sta tornando indietro, forse la politica finirà di essere una partita di calcio.

    intervento del 15/02/2007 inviato da Marisa

    Complimenti al "caro Fioroni", che in poco tempo ha finito l'opera di distruzione della scuola tutta, che altri avevano già con grande impegno iniziato prima di lui!
    Tanto per non farci mancare nulla.....sta uccidendo anche le biblioteche scolastiche, mandando i bibliotecari a lavorare in segreteria...

    intervento del 15/02/2007 inviato da Chiara Cocciarelli

    La Moratti, sul finire del suo mandato, aveva cominciato (meglio tardi che mai!!) a capire che aveva commesso diversi errori ma non ha avuto nè il tempo nè la capacità per rimediare. Fioroni non è davvero riuscito a far meglio!!!!

    intervento del 15/02/2007 inviato da carmen

    Ministrooooo????
    abbiamo un ministro?... Non me ne ero accorta....., pensavo ci fosse ancora la Moratti...... e cosa avrebbe finora questo signore? Qualcuno può aggiornarmi??
    Grazie.

    intervento del 15/02/2007 inviato da carmen

    .... con Fioroni dovrebbe andarsene anche la viceministra Bastico... che non mi sembra meglio di lui.....: e grazie per aver riconfermato l'art.35 della finanziaria 2003 che prevede il licenziamento per i docenti inidonei per motivi di salute: VERAMENTE GRANDIOSO PER UN GOVERNO di sinistra!!

    intervento del 15/02/2007 inviato da Eleanna Spdale

    Sono docente- bibliotcaria (utilizzata - inidonea all'insegnamento - per motivi di salute).
    Ci vorrebbe una scuola conforme agli standard europei.
    Questo ministro lo manderei a casa e lo sostituirei con un professore

    intervento del 14/02/2007 inviato da antonio palumbo

    Un ministro sempre al posto giusto nel momento sbagliato, che dice cose sbagliate al momento giusto. Alla pedofilia , ha risposto con una conferenza stampa sul bullismo, ai porno video nelle classi, ha risposto vietando i telefonini, agli insegnanti indagati ha risposto commemorando i caduti del 56.

    intervento del 12/02/2007 inviato da Cristian Melampo

    Sì, la misura è colma e se ne deve andare. Con lui, scusatemi ma devo dirlo, anche chi protestava tanto prima della vittoria del governo amico... degli americani.

    intervento del 12/02/2007 inviato da Aniello Ferraiuolo

    Via, e dicorsa, senza pensarci due volte. Prima se ne va e meglio sarà.

    intervento del 12/02/2007 inviato da ester

    all'inizio, quando ancora non sapevo della sua inefficienza, avevo pensato: "porta bene: come il succulento fico fiorone di settembre"!!! poi, però....
    quasi quasi era meglio la moratti, che pure ho combattuto con tutte le mie forze.....

    intervento del 12/02/2007 inviato da Emme

    Questo Ministro (medico) ha confermato la mobilità obbligata per circa 4000 insegnanti che da anni, nonostante le condizioni di salute precarie, operano con professionalità nelle biblioteche scolastiche e in vari uffici scolastici. Ecco la tutela dei deboli di un governo "di sinistra"!

    intervento del 11/02/2007 inviato da nadia

    Una voce leggendaria afferma che Fioroni fosse in origine un profumato fiore velenoso che ingannava per il suo aspetto gradevole: come pianta medicinale entrò in una struttura sanitaria ed una strega lo tramutò in medico.
    Attenti! Il potere venefico continua a conservarlo...

    intervento del 11/02/2007 inviato da Adriana Stazio

    La misura non e' quasi colma, e' decisamente colma!!! Berlinguer si dimise per molto meno, questo sta PRIVATIZZANDO la scuola, SE NE DEVE ANDARE!!!!

    intervento del 10/02/2007 inviato da Marino Bocchi

    Fioroni non è altro che la foglia di fico, il Fico Fiorone di un bel film di Pupi Avati,. Tolta la prima foglia, trovate la Moratti e, tolta la seconda, Berlinguer.

    intervento del 06/02/2007 inviato da nene

    Cosa è cambiato dal periodo "morattiano"?
    Sono passati "solo" otto mesi, non sono tanti, ma era ora di vedere almeno "qualcosina" all'orizzonte!!!
    Per chi abbiamo scioperato? Cosa abbiamo ottenuto? Un cambio di nome, ma la sostanza, purtroppo, è rimasta la stessa!!!!

    intervento del 05/02/2007 inviato da nietzsche

    dopo i pedagogisti della Moratti, abbiamo i razionalizzaori in vista del contratto: ergo i proffe non sono buoni, sono fannulloni etc.Sino al contratto, poi ne vedremo delle belle con i sindacati che diranno ,"shhhh...stiamo buoni, perché questo è il nostro governo...prendiamoci i 5 euro di aumento..altrimenti non avremo di più...e poi facciamo vedere che siamo buoni professori...24 ore di lezione con lo stesso stipendio...siamo bravi????"

    intervento del 05/02/2007 inviato da Bianca Maria Cartella

    Fioroni avvia il progetto Ascolto, poi ne avvia la somministrazione il 25 ed il 26 gennaio, poi raccoglie le risposte entro il 10 febbraio ed infine decide di preparare le Indicazioni Nazionali per il 2007-2008 il 31 gennaio. Se non sta bene non deve stancarsi troppo! Altrimenti sbaglia...

    intervento del 05/02/2007 inviato da Franco Labella

    Non lo vogliamo perchè non dimostra di avere una visione "altra" rispetto al passato.
    Non vorrei sentire "aridatece Letizia"
    A parte le lettere, i provvedimenti presi, dalla iniziativa "Ascolto" alle scuole- Fondazioni dimostrano l'uso che si vuole far del "cacciavite".Pessimo bricoleur..insomma

    intervento del 05/02/2007 inviato da Redazione

    Segnaliamo un articolo di Tuttoscuola.

    Interventi: 80 / visualizzati 1-50   
    Vai a pagina: Successiva | 1 2



    Copyright © 2001 Fuoriregistro - Tutti i diritti riservati - È una iniziativa DIDAweb