commenta

Stai inviando un commento all'articolo:
L'emergenza terremoto ci ricorda che non si può più rimandare il problema della sicurezza sia degli edifici pubblici sia dell'organizzazione della vita che in essi si svolge.
di Giocondo Talamonti

Invitiamo ad evitare modi offensivi nella forma e nei contenuti dei commenti, ad attenenersi nei riferimenti all'articolo oggetto e a non promuovere polemiche di tipo personale. Richiediamo inoltre di firmare e corredare di indirizzo email ogni contributo specificando l'eventuale volontà di non renderlo pubblico.
Grazie. La Redazione



Commento:
Data inserimento: (gg/mm/aaaa)
Autore:
Email:
Non rendere pubblica

Inserisci nel campo validazione le cifre sotto riportate.
Codice validazione: