Grazia Perrone - ultimi interventi
Grazia Perrone - 01-01-2008
1050 morti sul lavoro; 1.050.378 (oltre un milione!) di infortuni; 26.259 nuovi invalidi civili. Si tratta - come scrive l'ultimo editoriale di Altrenotizie - di (...)"Donne e uomini, italiani e stranieri che non festeggeranno pi¨ nessun nuovo anno, che non cresceranno, che non vedranno crescere i loro figli, che non vivranno una vita di coppia, che non arriveranno alla pensione, che non produrranno reddito per sÚ e per la societÓ. (...)".
Grazia Perrone - 05-12-2007
A pochi giorni dalla stipula definitiva del Contratto due notizie scuotono (si fa per dire) il mondo della scuola.

La prima - giÓ efficacemente denunciata da Francesco e rilanciata da Tuttoscuola - attiene la situazione finanziaria deficitaria di ...
Grazia Perrone - 26-11-2007
Ovvero: C'era una volta l'articolo 28

Erano (sono!) iscritti alla Fiom ... ma hanno scioperato con i Cobas. Per questo motivo un'azienda metalmeccanica non solo applica la trattenuta in busta paga ma ... li sanziona sospendendoli (dalle funzioni e dallo stipendio!) per tre giorni.

Il motivo? Conflitto d'interesse.

E ancora....

Grazia Perrone - 30-10-2007
I nazionalisti - scrive Hugh Thomas - si dedicarono alla "pacificazione" sistematica del nord della Spagna soltanto dopo la conquista definitiva di Gijon Aviles. Il 21 ottobre 1937, dunque, segna la fine della guerra al nord e l'inizio del massacro. [1]

Non si ha un quadro esatto delle esecuzioni sommarie che ne seguirono ma alcune (e mai smentite) fonti parlano di undicimila uccisioni nel solo mese di dicembre 1937: tra i fucilati si registrano parecchie donne e 16 ecclesiatici [2] colpevoli - come gran parte del clero basco - di essersi schierati a favore della Repubblica contro il "golpista" Francisco Franco.
Grazia Perrone - 26-10-2007
Qualcuno, forse, lo ricorderÓ.

L'art. 242 della Legge Finanziaria 23/12/1996, n. 662 estendeva - mediante il meccanismo del silenzio/assenso - l'applicazione del contributo obbligatorio sia ai pensionati il cui trattamento previdenziale Ŕ a carico dell'Inpdap, sia ai dipendenti o pensionati di Enti e Amministrazioni Pubbliche in carico all'Inps.

Ieri sera (il Governo Ŕ stato battuto sette volte) il Senato ha approvato un emendamento - proposto dal sen. D'onofrio - che abolisce la clausola del silenzio-assenso per le trattenute INPDAP.
Grazia Perrone - 17-10-2007
La chiamano azione diretta che non Ŕ, come furbescamente ha inventato qualcuno che non appartiene al movimento sindacale, l'azione violenta ma la partecipazione diretta alla costruzione del processo emancipativo ed Ŕ, storicamente, il metodo con il quale gli individui e i lavoratori imparano ad agire senza capi, capetti o, se preferite, senza il padrone.
Grazia Perrone - 30-06-2007
Mi corre l'obbligo di smentire i colleghi del forum insegnanti.

L'accordo sottoscritto il 27 giugno scorso dal governo e dalle parti sociali - si premurano di farmi sapere i miei dopo che ho espresso le mie rimostranze e chiesto spiegazioni - non Ŕ vincolante per nessuna delle parti firmatarie.
Grazia Perrone - 23-06-2007
La questione riguarda solo alcuni soggetti. Pensionati e dipendenti pubblici di Enti e Amministrazioni pubbliche locali che dipendono - ai fini previdenziali - dall'Inps ma Ŕ importante saperlo ... e far girare.
Grazia Perrone - 02-06-2007
Ovvero: le bugie hanno le gambe corte.

Dopo un primo e comprensibilissimo momento di sbandamento il popolo della scuola sta cominciando a reagire.

A dimostrazione (ne prenda nota il dirigente dell'organizzazione sindacale che, benchÚ "preoccupato" per il testo dell'accordo, ha ordinato il ... "rompete le righe ... ne parliamo a settembre") di una ferrea legge della dinamica sociale. Ovvero ... il campo, affrettatamente, lasciato libero sarÓ presto occupato ... da altre forze.

Nessuno lo ha, finora, rilevato. Eppure l'Atto di indirizzo emanato dal Governo all'Aran - ovvero le linee guida all'interno delle quali l'agenzia governativa deve, inderogabilmente, muoversi - contiene due chicche niente male.

Ma chiariamo, in primo luogo, cosa si intende per ... Atto di indirizzo. Esso Ŕ il documento formale con il quale il Governo delega ad un soggetto esterno il compito di assolvere un mandato specifico. Nel nostro caso il CCNL del comparto scuola. Come si pu˛ vedere, leggendolo, non si tratta di una ... delega in bianco ma di un preciso e ben definito (nelle linee guida) percorso che - in nessun caso - Ŕ soggetto a deroghe.

In questo contesto l'Aran si muove in una cornice assolutamente chiara, democratica e ... trasparente.

L'esatto opposto di quanto avviene in casa confederale i cui dirigenti nazionali si sentono a autorizzati a trattare di e su tutto senza uno - specifico e preventivo - mandato della base.

Chiarito questo andiamo a leggere il documento governativo che servirÓ da base inderogabile per la trattativa prossima ventura.
Grazia Perrone - 31-05-2007
Confesso che provo disagio nell'intervenire a ventiquattro ore da un accordo giunto "senza dare battaglia".

E che battaglia non ci sia stata (nÚ tentata) lo dimostra sia la fretta con la quale i sindacati (tutti) si sono affrettati a revocare le forme di lotta annunciate sia la tempestivitÓ con la quale Ŕ stato formulato l'atto di indirizzo.

Ai lettori il gusto di leggerlo e di commentarlo in tempo reale.

A me una piccolissima soddisfazione.

Dopo averlo subito e denunciato, per anni, ora il mobbing non Ŕ pi¨ un tab¨ ed entra - a pieno titolo - tra le materie oggetto di contrattazione.

Il testo consegnato alle parti sociali - nel riconoscerlo implicitamente - prevede - e sarÓ probabilmente questa la parte normativa del biennio/triennio - l'adozione di strumenti di tutela del mobbing...
Selezione interventi
Ultimi interventi
Anno scolastico 2000 - 2001
Anno scolastico 2001 - 2002
Anno scolastico 2002 - 2003
Anno scolastico 2003 - 2004
Anno scolastico 2004 - 2005
Anno scolastico 2005 - 2006
Anno scolastico 2006 - 2007
Anno scolastico 2007 - 2008
Anno scolastico 2008 - 2009
Anno scolastico 2009 - 2010
Anno scolastico 2010 - 2011
Anno scolastico 2011 - 2012
Anno scolastico 2012 - 2013
Anno scolastico 2013 - 2014
Anno scolastico 2014 - 2015
Anno scolastico 2015 - 2016
Anno scolastico 2016 - 2017
Anno scolastico 2017 - 2018
Anno scolastico 2018 - 2019