Pierangelo Indolfi - anno scolastico 2003-2004
Pierangelo Indolfi - 30-08-2004
Da Repubblica di oggi: i dubbi e le paure della vigilia, i debiti, l´ombra doping: ma alla fine tutto è andato bene

"Ciao Mondo e dicci grazie siamo il Sud che alza la testa"
L´orgoglio della Grecia per un´Olimpiade da ricordare


ATENE - ...
Pierangelo Indolfi - 14-08-2004
Dal Manifesto della scorsa settimana una riflessione per un buon Ferragosto

Beati i costruttori di pace

Una chiesa in movimento, spina nel fianco delle gerarchie cattoliche
Bizzotto e Zanotelli. Testimone del movimento il primo, anima ...
Pierangelo Indolfi - 03-08-2004
Ricevo a casa il notiziario di Giugno-Luglio 2004 dell'Associazione Kirner, alla quale sono iscritto da tempo. Quattro facciate di solito tranquille con allegato un brutto ma forse utile gadget, un'agendina tascabile.

Di solito gli do un'occhiata ...
Pierangelo Indolfi - 26-07-2004
Satira preventiva di Michele Serra
tratta da Espresso online


Sono un nativo americano della tribù dei Nasi Forati. Abito in Italia da qualche anno e mi trovo benone, nonostante io sia l'unico Naso Forato di questo paese. Ho un figlio e vorrei ...
Pierangelo Indolfi - 24-07-2004
Segnalo dal Manifesto

A SCUOLA DI EVOLUZIONE
di ENZO MAZZI


La riforma della scuola è tutta giocata sulla privatizzazione del sapere. Per la signora Moratti non esiste un sapere condiviso. E' la vecchia storia della conoscenza e della verità ...
Pierangelo Indolfi - 24-04-2004
Intervengo da cattolicissimo e chiaramente come la penso io non è uguale a come la pensa il cardinal Ruini.
Affrontiamo prima di tutto un aspetto. L'ora di religione, per come è impostata attualmente, rientra in maniera chiarissima tra le attività facoltative e opzionali, data la possibilità per lo studente di dichiarare di non volersene avvalere. Bisognerebbe trarne le conseguenze, perché è
uno scandalo che se l'80% di una classe non si avvale, il collega di religione fa lezione a due tre persone, cosa non consentita a nessun insegnante di nessun'altra materia. Come minimo la decenza dice che in questi casi vanno accorpate le classi durante l'ora di religione. Questi colleghi fanno sballare la statistica del rapporto docenti/alunni, e invece la croce è sempre stata messa finora addosso agli ITP. Non mi sembrerebbe quindi particolarmente scandaloso e discriminatorio che l'ora di religione venisse messa in coda all'orario normale o addirittura di pomeriggio e che si lavorasse per classi aperte, facendo gli organici alla luce di questo criterio. Non per niente; ricordiamoci che dall'anno venturo tutte le "educazioni" nella scuola media diventano opzionali e facoltative e i colleghi inizieranno a vivere con il patema d'animo che i genitori possano decidere di non avvalersi di musica o di ed. artistica. Perché mai ci devono essere invece i figli della gallina bianca?


>>> continua...

Pierangelo Indolfi - 25-03-2004
OVVERO
LE RICADUTE DELLA RIFORMA MORATTI SUGLI ORGANICI DELLE SUPERIORI


Riporto la relazione tenuta da Pino Patroncini della segreteria nazionale CGIL scuola al convegno organizzato da Proteofaresapere a Milano il 1 marzo 2004 (P.I.)


I danzatori

Nella scuola secondaria superiore ci sono all'incirca 2.500.000 studenti e ad essi corrispondono all'incirca 250.000 insegnanti.

a.. Nei licei è concentrato il 36% degli studenti il che vuole dire circa 900.000 alunni e 80.000 insegnanti.
b.. Anche negli istituti tecnici è concentrato il 36% degli studenti, vale a dire 900.000 alunni, ma con 90.000 insegnanti perché gli orari sono più lunghi.
c.. Nell'istruzione professionale è concentrato il 23% degli studenti, vale a dire 600.000 alunni e 70.000 insegnanti.
d.. Nell'istruzione artistica è concentrato il 5% degli studenti, vale a dire 100.000 alunni e 10.000 insegnanti.

Dei 250.000 insegnanti circa 120.000 sono di materie tecniche.

Primo movimento: la riduzione di anni di studio
Secondo movimento: gli orari
Terzo movimento: il passaggio alle regioni
Quarto movimento: lo spostamento dell'utenza


Primo movimento: la riduzione di anni di studio

Nella nuova riforma la riduzione di anni di studio riguarda l'istruzione professionale. Un anno in meno in questo settore sono circa 10.000 insegnanti in meno.


>>> continua ...
Pierangelo Indolfi - 06-03-2004
Pur avendo visionato molte volte e condiviso il lodevole, proprio perché puntiglioso e voluminoso, dossier di Legambiente, per la prima volta mi accorgo di una frase inesatta e lesiva di una categoria di docenti che già sta soffrendo abbastanza in ...
Pierangelo Indolfi - 19-02-2004
Riporto un accorato ed indignato intervento di una collega di Educazione Tecnica apparso il 16.2 sul newsgroup it.istruzione.scuola

MA COME SI PERMETTONO ?

Sono costernata! Mi presento:
Ho 43 anni, tre figli e sono architetto. Ho vinto la ...
Pierangelo Indolfi - 07-02-2004
Torno adesso dai funerali del papà di Giuseppe, un mio studente di quinta. I compagni di classe erano tutti schierati lì in chiesa. Sono stati eccezionali. Stamattina non è stata cosa di fare lezione: chi ha deciso che andava dalla mattina in ...
Selezione interventi
Ultimi interventi
Anno scolastico 2000 - 2001
Anno scolastico 2001 - 2002
Anno scolastico 2002 - 2003
Anno scolastico 2003 - 2004
Anno scolastico 2004 - 2005
Anno scolastico 2005 - 2006
Anno scolastico 2006 - 2007
Anno scolastico 2007 - 2008
Anno scolastico 2008 - 2009
Anno scolastico 2009 - 2010
Anno scolastico 2010 - 2011
Anno scolastico 2011 - 2012
Anno scolastico 2012 - 2013
Anno scolastico 2013 - 2014
Anno scolastico 2014 - 2015
Anno scolastico 2015 - 2016
Anno scolastico 2016 - 2017
Anno scolastico 2017 - 2018
Anno scolastico 2018 - 2019