spazio forum DIDAweb spazio forum DIDAweb
09 Aprile 2020 - 07:45:43 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Benvenuti nello spazio forum del DIDAweb.

Per segnalazioni o richiesta di informazioni, non esitare a contattarci all'indirizzo forum@didaweb.net
 
   Home   Help Ricerca Login Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Topic: IL DIALETTO DEI SINTI PIEMONTESI  (Letto 14940 volte)
Luisa
Administrator
Sr. Member
*****
Posts: 358


Guarda Profilo
« il: 17 Giugno 2008 - 09:19:48 »



IL DIALETTO DEI SINTI PIEMONTESI   

1. Grammatica (PDF)
2. Lessico (in costruzione)
3. Rakarássa romanés [manuale di conversazione] (PDF)


I Sinti Piemontesi - Le Sínti Piemontákeri
Testo bilingue italiano-sinto piemontese (PDF)
(ortografia romaní)

I Sinti Piemontesi - Le Sinti Piemontacheri
Testo bilingue italiano-sinto piemontese (PDF)
(ortografia semplificata)

un CALENDARIO (2004)
con disegni e materiali bilingui
a cura dei bambini Sinti della Scuola di Madonna Bianca di Trento

Tutti i materiali si possono scaricare qui:
http://www.vurdon.it/niglo.htm

PROGETTO NIGLO: LA PROPOSTA
Che cos'è?

Il "Progetto Niglo" è un'associazione culturale il cui scopo è la tutela della cultura dei Sinti italiani.


Perché "Progetto Niglo"?

Il termine "progetto" indica un’ attività associativa che non si limita a raccogliere ed a conservare informazioni ma che vuole dare vita ad iniziative per valorizzare i diversi aspetti della cultura sinta (storia, tradizioni, lingua, ecc.).
Il "niglo" (riccio) è stato scelto come simbolo dell'associazione poiché appartiene alla tradizione gastronomica dei Sinti.


Perché questa iniziativa?

•   Perché è importante valorizzare una cultura che ha radici antiche e che, a contatto con la società maggioritaria, rischia di andare perduta per sempre

•   Perché è importante che i giovani imparino a conoscere e ad amare le tradizioni della propria gente, che non dimentichino la propria lingua e trasmettano questi valori ai loro figli

•   Perché conoscere il proprio passato significa guardare con più determinazione al proprio futuro

•   Perché condividere le proprie esperienze culturali e le proprie esperienze di vita con altri aiuta a diventare più forti, a non vergognarsi di ciò che si è, a combattere il pregiudizio e l’isolamento

•   Perché è importante cogliere le opportunità offerte a sostegno di iniziative di carattere culturale e sociale da parte di istituzioni pubbliche e private (contributi  economici e logistici, collaborazioni a vario titolo, ecc.)


A chi si rivolge?

•   A tutti i Sinti che vivono in Italia o fuori dai confini nazionali (laddove essi condividono il medesimo patrimonio culturale).
Per le ragioni spiegate in precedenza l'Associazione Culturale "Progetto Niglo" è rivolta in modo particolare ai giovani.

•   A coloro che, pur non essendo Sinti, condividono le finalità dell'associazione.


Chi può far parte dell'associazione?

L’adesione è aperta a tutti in uno spirito di incontro tra le culture ed è subordinata all’accettazione da parte del Consiglio Direttivo.
In ogni caso, al fine di mantenere inalterate le prerogative su cui l'associazione si fonda, almeno due terzi dei Consiglieri devono essere sinti o di origine sinta.


Cosa si deve fare per aderire?

E' sufficiente compilare un modulo di adesione impegnandosi ad osservare lo statuto e versare una modesta quota una sola volta per sempre.
Ma, al di là di questo aspetto formale, è importante che ciascun socio aderisca con l'intenzione di partecipare in modo convinto ad attività ed a progetti il cui scopo è quello di difendere e valorizzare tutti gli aspetti della cultura dei Sinti italiani.


A chi si possono chiedere ulteriori informazioni?
A coloro ai quali è venuta l'idea di creare questa associazione:

per contatti qui:
http://www.vurdon.it/proposta.doc
http://www.vurdon.it/niglo.htm




Loggato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by SMF 1.1.20 SMF © 2006-2008, Simple Machines