spazio forum DIDAweb spazio forum DIDAweb
25 Ottobre 2020 - 06:14:56 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Benvenuti nello spazio forum del DIDAweb.

Per segnalazioni o richiesta di informazioni, non esitare a contattarci all'indirizzo forum@didaweb.net
 
   Home   Help Ricerca Login Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Topic: Il Comune di Regggio sul progetto microarea per una famiglia sinta  (Letto 2585 volte)
Luisa
Administrator
Sr. Member
*****
Posts: 358


Guarda Profilo
« il: 21 Agosto 2008 - 07:01:51 »

Il Comune di Regggio sul progetto microarea per una famiglia sinta
Inserito il 21-08-2008 ~ 17:43 da Redazione


Reggio Emilia - Il confronto negli organi istituzionali e con la città sul progetto ‘Dal campo alla città’ per l’inclusione sociale di un nucleo familiare di nomadi sinti è stato ampio e trasparente. Basti ricordare che sono state tre le sedute del Consiglio comunale dedicate all’argomento, una seduta di Commissione consiliare ‘ad hoc’, due riunioni di Consiglio circoscrizionale e almeno sei le interpellanze in Consiglio comunale riguardanti direttamente il progetto, più un’interpellanza parlamentare. Per non parlare di altri momenti di confronto informali con comitati, associazioni, lettere e comunicati ai cittadini.

 
 
In queste occasioni, l’Amministrazione ha delineando con esattezza i contorni del progetto: accompagnare una famiglia di sinti (fra quelle oggi ospitate nel campo di via Gramsci) con caratteristiche e disponibilità adeguate a un percorso sperimentale di inclusione sociale, lavorativa e scolastica, inserendola in un’area idonea ad ospitare il nucleo familiare (cosiddetta microarea).
Dunque, è provata dai fatti l’ampia disponibilità al confronto da parte dell’Amministrazione comunale su un progetto reso pubblico in ogni fase del percorso di attuazione, approvato dal ministero degli Interni e finanziato con un Fondo delle Nazioni Unite.
La famiglia sinta è stata scelta, l’area è stata indicata e per la realizzazione della microarea l’Amministrazione comunale ha scelto una procedura legittima e trasparente, prevista dall’articolo 16 del Prg, che consente di attuare la variazione nei tempi corretti per l’attuazione del progetto sociale, tenendo conto fra l’altro del calendario scolastico, a cui si atterranno i minori della famiglia coinvolta nel progetto.
A fine mese si aprirà il confronto nella Seconda Circoscrizione, con la presentazione e discussione del progetto nel quartiere.

http://www.bologna2000.com/modules.php?name=News&file=article&sid=80154&mode=thread&order=1
Loggato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by SMF 1.1.20 SMF © 2006-2008, Simple Machines