spazio forum DIDAweb spazio forum DIDAweb
21 Settembre 2019 - 03:04:05 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Benvenuti nello spazio forum del DIDAweb.

Per segnalazioni o richiesta di informazioni, non esitare a contattarci all'indirizzo forum@didaweb.net
 
   Home   Help Ricerca Login Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Topic: Garante nazionale per l'infanzia - La proposta del PD  (Letto 2869 volte)
Luisa
Administrator
Sr. Member
*****
Posts: 358


Guarda Profilo
« il: 05 Agosto 2008 - 09:41:41 »

Un garante nazionale per l'infanzia
La proposta del PD


(Leggi il testo integrale)
http://www.partitodemocratico.it/allegatidef/Istituzione%20del%20Garante%20nazionale%20dei%20diritti%20dell’infanzia56367.doc


 Un'iniziativa legislativa per la tutela dei bambini, con l'istituzione del Garante nazionale dei
diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Walter Veltroni, segretario del PD, presenta il disegno di legge targato PD insieme ad Anna Serafini, vice presidente della commissione Bicamerale per l'Infanzia, e rilancia l'idea, da verificare con il confronto con le associazioni, della carta di identità per i bambini. "Si parla tanto della tutela del presidente del Consiglio e poco della tutela dei bambini", rileva il leader del PD. "I bambini sono considerati gli ultimi della fila perchè non votano. Invece per noi -sottolinea- sono i primi della fila".

Per Veltroni è necessario, dunque, "istituire un garante nazionale per l'infanzia e l'adolescenza che fissi una soglia di diritti universali per tutti i bambini italiani che oggi non sono tutelati e sono esposti a rischi".

Sotto i riflettori temi come i maltrattamenti dei minori e anche le sparizioni, una questione delicata e drammatica. Bisogna però rovesciare la logica che ha portato recentemente a produrre "discriminazioni", con riferimento alle impronte digitali per i bambini rom. ”Si deve partire dall'età, tutti i bambini devono essere tutelati”, rimarca Veltroni. Il provvedimento presentato prevede l'istituzione di un Garante (come previsto dalla convenzione dell'Onu dell'89), nominato dal capo dello Stato su proposta dei presidenti di Camera e Senato.

"Una figura quindi - sottolinea la Serafini - autonoma e indipendente". Prevista anche l'istituzione di una conferenza del garante, insieme ai garanti regionali. E una consulta delle associazioni e delle professioni, aperta anche ad una rappresentanza di bambini e adolescenti. Il disegno di legge prevede anche un parere obbligatorio del garante per tutte le leggi che riguardano l'infanzia: "In qualche Paese c'è già, serve anche per garantire la sicurezza dei minori stessi. Vogliamo aprire un tavolo con le associazioni del settore per verificare la possibilità” della carta d'identità per i bambini anche in Italia. Per la Serafini “l’obiettivo primario quello di mettere al centro l'interesse verso i minori e di rendere effettivi qui diritti garantiti dalla Organizzazione delle nazioni Unite, considerato che in Italia per i temi che riguardano l'adolescenza ci sono meno servizi, il livello di istruzione e' più basso che altrove e si spende meno della metà che nel resto d'Europa".

http://www.partitodemocratico.it/gw/producer/dettaglio.aspx?ID_DOC=56367
Loggato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by SMF 1.1.20 SMF © 2006-2008, Simple Machines