spazio forum DIDAweb spazio forum DIDAweb
28 Novembre 2020 - 03:43:01 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Benvenuti nello spazio forum del DIDAweb.

Per segnalazioni o richiesta di informazioni, non esitare a contattarci all'indirizzo forum@didaweb.net
 
   Home   Help Ricerca Login Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Topic: Il razzismo ha trasformato gli italiani in un popolo disumano  (Letto 2811 volte)
Luisa
Administrator
Sr. Member
*****
Posts: 358


Guarda Profilo
« il: 27 Luglio 2008 - 08:55:31 »

Due bambine di etnia Rom muoiono affogate a Napoli.
Davanti ai loro cadaveri, la gente continua a prendere il sole, divertirsi e fare il bagno


Il razzismo ha trasformato gli italiani in un popolo disumano

di Roberto Malini - Gruppo EveryOne



Napoli, 19 luglio - Due bambine di etnia Rom sono morte a Napoli, nelle acque antistanti la spiaggia di Torregaveta, sul litorale flegreo, in una cornice di razzismo e incubo. La cronaca riferisce la tragedia in base alle testimonianze: un incidente. Quattro bambine, tutte Rom, di età compresa fra gli 11 e i 13 anni, stavano vendendo conchiglie ai bagnanti, quando, improvvisamente, hanno deciso di tuffarsi in mare.

Foto da Il Corriere della Sera: i due corpi delle giovani Rom lungo la spiaggia tra i bagnanti.
http://www.everyonegroup.com/it/EveryOne/MainPage/Entries/2008/7/20_Due_bambine_di_etnia_Rom_muoiono_affogate_a_Napoli.html


Non sapevano nuotare, le onde erano alte e sono annegate, di fronte a più di settanta bagnanti. Nessuno ha soccorso le ragazzine, mentre il personale del 118, accorso sul posto, avrebbe salvato due di loro e recuperato i cadaveri delle altre. Le bambine provenivano dal campo "nomadi" di Secondigliano. La dinamica dei fatti - come riportata dalle cronache - non convince. Non convince il fatto che quattro ragazzine che non sanno nuotare si gettino vestite nel mare mosso (che poi così in burrasca non era, visto che molte persone, fra cui diversi bambini, si bagnavano contemporaneamente a loro). Non convince il fatto che quattro ragazzine si immergano fra le onde davanti a decine di persone, rinunciando al loro tradizionale pudore. Non convince il fatto che, in un clima ostile verso i Rom, abbiano interrotto l'elemosina (la vendita di conchiglie) per dedicarsi a un'attività gioiosa e spensierata, senza temere il giudizio di chi stava intorno a loro.

Foto da Il Corriere della Sera: i bagnanti prendono il sole mentre per più di un’ora i cadaveri giacciono abbandonati sulla spiaggia.
http://www.everyonegroup.com/it/EveryOne/MainPage/Entries/2008/7/20_Due_bambine_di_etnia_Rom_muoiono_affogate_a_Napoli.html


Ci risulta che numerosi bagnanti abbiano filmato con i videocelulari la tragedia e che le forze dell'ordine abbiano acquisito alcuni di quei filmati. Abbiamo chiesto alle autorità di visionarli e di incontrare le due bambine sopravvissute, per far luce su un caso che presenta lati oscuri. Ma l'aspetto più allucinante dell'evento - e questo può essere verificato da tutti, visto che foto e video dei momenti successivi al recupero dei corpicini sono stati pubblicati sui giornali e trasmessi in tv - è l'atteggiamento dei bagnanti. Di fronte ai cadaveri delle due bambine, nessuno sembra scomporsi: continuano a fare il bagno, a prendere il sole, a sorseggiare bibite, a conversare. Sono scene assolutamente irreali, crudeli, sintomatiche di come il razzismo abbia trasformato gli italiani in un popolo disumano, educato dalla propaganda a considerare i Rom alla stregua di animali, verso cui non è opportuno spendere neanche sentimenti di pietà e dolore. I corpicini di due bambine uccise dal mare e dall'odio razziale sono lì, sulla spiaggia, davanti a decine di occhi, ma nessuno sembra rendersi conto di quanto è accaduto.

Foto da Il Messaggero: sulla spiaggia il recupero delle ragazzine annegate
http://www.everyonegroup.com/it/EveryOne/MainPage/Entries/2008/7/20_Due_bambine_di_etnia_Rom_muoiono_affogate_a_Napoli.html


Ci si continua a godere il tepore del sole e la piacevolezza delle onde marine. Due meduse, due pesci morti sono adagiati - immobili - sul bagnasciuga. "I Rom sono solo una piaga," dicono i governanti, le autorità, i giornalisti. Quello che è accaduto davanti alla spiaggia di Torregaveta non merita una lacrima, non merita una preghiera. Sulla sabbia, due stelle marine.



Per ulteriori informazioni:
Gruppo EveryOne
Tel: (+ 39) 334-8429527 - (+ 39) 331-3585406
www.everyonegroup.com :: info@everyonegroup.com

http://www.everyonegroup.com/it/EveryOne/MainPage/Entries/2008/7/20_Due_bambine_di_etnia_Rom_muoiono_affogate_a_Napoli.html
Loggato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by SMF 1.1.20 SMF © 2006-2008, Simple Machines