spazio forum DIDAweb spazio forum DIDAweb
07 Aprile 2020 - 12:50:49 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Benvenuti nello spazio forum del DIDAweb.

Per segnalazioni o richiesta di informazioni, non esitare a contattarci all'indirizzo forum@didaweb.net
 
   Home   Help Ricerca Login Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Topic: Rete Antirazzista Salentina Contro razzismo di stato  (Letto 2099 volte)
aemme
Sr. Member
****
Posts: 299


Guarda Profilo
« il: 12 Luglio 2008 - 09:47:54 »

RETE ANTIRAZZISTA SALENTINA
NON TOCCATE I BAMBINI ROM:
PERCHE’ BISOGNA PROTESTARE CONTRO IL RAZZISMO DI STATO

IL DECRETO LEGGE CHE RISCHIA DI ESSERE RESO EFFETTIVO ANCHE NELLA REALTA’ SALENTINA, DISPONE UNA SORTA DI CENSIMENTO DELLE COMUNITA’ ROM, COMPRENSIVO DELLA RILEVAZIONE DELLE IMPRONTE DIGITALI, PRASSI CHE COINVOLGEREBBE ANCHE I BAMBINI E I MINORENNI, CON IL FINE FORMALE DELLA IDENTIFICAZIONE E QUANTIFICAZIONE DEL “FENOMENO”, COME PRIMA RISPOSTA AD UNA SITUAZIONE DI ”EMERGENZA SOCIALE”.

QUESTA CONCRETA POSSIBILITA’, BOLLATA COME DISCRIMINATORIA DAL PARLAMENTO EUROPEO, RAPPRESENTA PER TUTTI NOI UN GRAVE PERICOLO, POICHE’ ESPONE L’INTERA SOCIETA’ AD UNA PAUROSA REGRESSIONE DELLE CONQUISTE CIVILI E DEMOCRATICHE:

A LIVELLO GIURIDICO QUESTO PROVVEDIMENTO RIESCE NELLA DIFFICILE IMPRESA DI CONTRASTARE CON LA NOTRA COSTITUZIONE E CON I RIFERIMENTI LEGISLATIVI INTERNAZIONALI RELATIVI AI DIRITTI UMANI (DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL’UOMO, CONVENZIONE INTERNAZIONALE SUI DIRITTI DELL’INFANZIA).
RIEVOCA E RIPROPONE, IN MANIERA NEANCHE TANTO VELATA, LEGGI RAZZIALI CHE L’ITALIA, MEMORE DEL SUO RECENTE PASSATO STORICO, AVEVA RIPUDIATO ATTRAVERSO LA FORMULAZIONE DELLA COSTITUZIONE REPUBBLICANA E DEMOCRATICA.
 
A LIVELLO POLITICO APPROFITTA DELLA DISINFORMAZIONE E DEL PREGIUDIZIO.
PRETENDE DI GIUSTIFICARSI CON ESIGENZE DI “CONTROLLO E DI SICUREZZA”, CHE IN REALTA’ CREANO SOLO UN COMODO E FACILE CAPRO EPIATORIO, CON LA CONSEGUENZA DI ALIMENTARE IL PREGIUDIZIO E DIFFONDERE INSICUREZZA.
MA QUESTO PROVVEDIMENTO VA ADDIRITTURA OLTRE! COINVOLGENDO IN MANIERA VERGOGNOSA E IMPROPONIBILE BAMBINI E MINORENNI, CONSIDERATI ALLA STREGUA DI PROBABILI E POTENZIALI CRIMINALI DI DOMANI E CONSENTENDO L’ESERCIZIO DI UN POTERE RAZZISTA E DISCREZIONALE SULLE COMUNITA’ ROM.

A LIVELLO SOCIALE E CULTURALE  DIFFONDE UNA PERCEZIONE DI INSICUREZZA CHE, PER LEGGE, VEDE COME PRINCIPALE RESPONSABILE UNA COMUNITA’ PARTICOLARE E CIRCOSCRITTA, INCENTIVANDO ATTEGGIAMENTI E PRATICHE INTOLLERANTI E RAZZISTE GIA’ AMPIAMENTE DIFFUSE NEL TESSUTO SOCIALE VANIFICANDO QUALSIASI PASSO AVANTI FATTO NEL SENSO DELL’INCLUSIONE SOCIALE, DEL DIALOGO E DEL CONFRONTO.

PROTESTARE
CONTRO QUESTO PROVVEDIMENTO
ATTRAVERSO LA PARTECIPAZIONE ALLE INIZIATIVE CULTURALI E INFORMATIVE
CHE INTERESSERANNO IN QUESTI GIORNI IL TERRITORIO SALENTINO
 È UN DOVERE CIVICO, MORALE,
CULTURALE E POLITICO DI TUTTI

NON TOCCATE I BAMBINI ROM:
NO ALLA SCHEDATURA DEI BAMBINI ROM!
NO AL RAZZISMO DI STATO!

Domenica 20 luglio
 a Lecce in P.tta de Pace
(di fronte scuola C.Battisti)
dalle ore 18,00 in poi
riflessioni, immagini, storie
e suoni dal campo ROM



OPPORSI AL  PROVVEDIMENTO LEGISLATIVO DI SCHEDATURA DEI BAMBINI ROM
È UN DOVERE CIVICO, MORALE, CULTURALE E POLITICO.

ReteAntiRazzistaSalento

reteantirazzistasalento@yahoo.it
tel.320.0740257 - 329.6931041
« Ultima modifica: 16 Luglio 2008 - 07:11:49 da aemme » Loggato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by SMF 1.1.20 SMF © 2006-2008, Simple Machines