spazio forum DIDAweb spazio forum DIDAweb
21 Ottobre 2020 - 01:03:10 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Benvenuti nello spazio forum del DIDAweb.

Per segnalazioni o richiesta di informazioni, non esitare a contattarci all'indirizzo forum@didaweb.net
 
  Home Help Ricerca Login Registrati  
  Mostra Posts
Pagine: [1]
1  Lingua e cultura ROM / Proposte ed iniziative / BAMBINI PLUSDOTATI: NASCE LA RETE INTERUNIVERSITARIA “ULISSE” il: 26 Gennaio 2011 - 01:13:39
Nell’ambito del progetto “Tutti diversi/Tutti uguali nasce la “Rete Ulisse”: nuovi strumenti per lo sviluppo del talento e della plusdotazione
nel contesto italiano ed europeo
Milano, Università Bocconi - Venerdì 4 febbraio 2010

Milano - Dotati di  particolari abilità, con competenze e capacità superiori ai coetanei, i bambini plusdotati possono mostrare difficoltà ad uniformarsi ai canoni della scuola, e non vedendo riconosciute le loro abilità possono sviluppare comportamenti che compromettono il benessere proprio e di chi gli sta accanto. Nel casi più gravi, il rischio per quelli più “incompresi” tra loro è anche quello della medicalizzazione tramite potenti psicofarmaci.
Nasce ora una rete nazionale ed internazionale di coordinamento sul tema della plusdotazione e del “diritto alla diversità” dei più piccoli, che verrà presentata il 4 febbraio 2011 nell’ambito di un seminario a tema l'Università Bocconi di Milano.

Il seminario, che sarà l’occasione ufficiale per la sottoscrizione e la ratifica dell’accordo tra i Parteners della Rete Ulisse e per la presentazione del corso di formazione biennale sulla plusdotazione dedicato agli insegnanti organizzato dall’AISTAP - Associazione Italiana per lo Sviluppo del TAlento e della Plusdotazione, corrispondente italiana dell’European Council for High Ability.e supervisionato dall’Università di Nijmegen (Olanda), che si pone l’obiettivo di sensibilizzare sulle tematiche del talento e della plusdotazione tutti coloro che, a diverso titolo, sono interessati a questo tema, illustrando anche le attività di ricerca ed intervento su aspetti ad esso legati (es. drop-out, disaffezione scolastica, underachievement, ecc.) e promuovendo la produzione di materiale specifico dedicato agli insegnanti, ai genitori – con particolare riguardo alle mamme - e alle figure professionali che seguono lo sviluppo del bambino.

Talvolta, infatti, questi bambini manifestano difficoltà scolastiche, emotive e relazionali diversificate, e alcuni rischiano paradossalmente di uscire dal sistema scolastico in quanto non riescono ad ottenere i risultati normalmente attesi dall’ambiente scolastico nel quale sono inseriti e soprattutto adeguati in funzione delle loro reali capacità. “Inoltre alcune volte coetanei e compagni di scuola, affrontando aspetti dello sviluppo ad una velocità chiaramente differente, faticano ad entrare in relazione con i bambini di talento o plusdotati, i quali rischiano pertanto di rimanere isolati dal gruppo e fortemente penalizzati”, afferma Anna Maria Roncoroni, presidente dell’AISTAP.

“Sono bambini più intelligenti della norma – ha dichiarato Luca Poma, giornalista e portavoce nazionale di ‘Giù le Mani dai Bambini’ (www.giulemanidaibambini.org), primo e più rappresentativo comitato di farmacovigilanza pediatrica in Europa - e con un approccio diverso a se stessi e a ciò che li circonda, ma queste loro particolarità intellettive, che sono risorse positive, a volte non vengono comprese dagli insegnanti e dagli adulti in generale. Questo può generare in questi bimbi comportamenti oppositivi, di irritabilità e di ansia, che possono essere erroneamente classificati come sintomi di iperattività, troppo frequentemente affrontati con visite psichiatriche e trattate con psicofarmaci. La possibilità che le loro reazioni a queste incomprensioni nella scuola ed in famiglia siano giudicate ed etichettate, e che essi vengano medicalizzati con psicofarmaci, è assolutamente concreta”, conclude Poma

Per media relation: portavoce@giulemanidaibambini.org - +39 337/415305


Milano, 4 Febbraio 2010, ore 14.30
Università Bocconi, Milano

Tutti Differenti/Tutti Uguali
Rete "Ulisse": nuovi strumenti per lo sviluppo del talento
 e della plusdotazione nel contesto italiano ed europeo

PROGRAMMA

14:30   Saluti del Prof. Angelo Guerraggio, Centro PRISTEM, Università Bocconi; dott.ssa Anna Maria Roncoroni, Presidente AISTAP; Luca Poma, giornalista e Portavoce nazionale di “Giù le Mani dai Bambini”®.
15:00   Tavola rotonda a cui partecipano:
-   Luca Poma, giornalista, Portavoce Nazionale di “Giù le Mani dai Bambini”®
-   Anna Maria Roncoroni, Presidente AISTAP
-   Lianne Hoogeveen, Direttrice del Centro per lo studio della plusdotazione (CBO), Università di Nijmegen (Olanda)
-   Africa Borges, Università della Laguna (Spagna)
-   Rosa Angela Fabio, Università di Messina (Italia)
-   Corrado Giustozzi, Presidente Mensa Italia
17:00   Prof. Lianne Hoogeveen e dott.ssa Daniela Miazza. Presentazione del corso per insegnanti e    genitori: “Specialist in Gifted Education”
17:30   Cristina Finocchi Mahne, Responsabile sezione Giovani della Fondazione Bellisario (Italia)
17:45   Delegato dell’ISTAT (da definire).
18:00   Chiusura dei lavori. Anna Maria Roncoroni e Luca Poma.
2  Lingua e cultura ROM / Proposte ed iniziative / Bando MIUR - Facciamo la Pace il: 28 Novembre 2009 - 04:32:13
Egregi Insegnanti e Dirigenti scolastici
    in allegato il bando di concorso "FACCIAMO LA PACE", organizzato in occasione della Marcia Mondiale per la Pace ed in sinergia con il Ministero Pubblica  Istruzione (Direzione Generale nazionale, si allega circolare). I  vincitori avranno diritto ad una trasferta al Campus italiano delle Nazioni Unite per una 3 giorni di workshop e dibattiti con funzionari dell'ONU ed esperti internazionali sui temi della nonviolenza e del rispetto dei diritti umani. La trasferta è pagata anche per gli accompagnatori/insegnanti.
A causa dell’elevato numero di adesioni, comunichiamo che il termine del bando è stato posticipato al 10 dicembre 2009.

Un ringraziamento particolare per chi di Voi deciderà di aderire a questa importante iniziativa.

 Per lo staff di comunicazione della Marcia Mondiale per la Pace

http://www.guna.it/marciamondiale
3  Lingua e cultura ROM / Proposte ed iniziative / Re: PREMIO ANDREA il: 28 Novembre 2009 - 04:31:27
Egregi Signori, con piacere Vi comunichiamo l'estensione al 20
dicembre del Premio Andrea (vedi comunicato in allegato), che prevede 
premi in denaro per i partecipanti. L'estensione dei termini di 
scadenza del bando si rende necessaria per permettere a tutte le 
scuole che hanno manifestato tardivamente interesse, di partecipare 
comunque all'iniziativa.
Un cordiale saluto,
4  Lingua e cultura ROM / Proposte ed iniziative / PREMIO ANDREA il: 01 Novembre 2009 - 10:51:54
Al via la V^ edizione del “PREMIO ANDREA Genitori e Scuola: la corresponsabilità educativa”  promosso dall’ Associazione Italiana Genitori - A.Ge. – In palio premi in denaro per oltre 10.000 euro

E’ partito il conto alla rovescia per la consegna degli elaboratati per il “Premio Andrea Genitori e Scuola”, promosso dall’Associazione Italiana Genitori A.GE. Il termine per la presentazione dei progetti svolti dalle scuole è il 15 Novembre 2009. Possono partecipare tutte le scuole italiane, statali e paritarie di ogni ordine e grado, ed anche le associazioni genitoriali. Gli elaborati dovranno avere per oggetto la concreta collaborazione tra i due più importanti soggetti educativi: la famiglia e la scuola.

I premi totali ammontano a 10.000 euro: 2.000,00 euro ed attestato ai progetti primi classificati per ciascuna categoria, e 500,00 euro ed attestato alle seconde classificate per ciascuna categoria. Oltre a ciò, ci sono anche i premi “Città di Milano”, riservati alle scuole comunali della metropoli lombarda offerti dal Sindaco di Milano, pari a 3.000,00 euro: 2.000,00 al progetto primo classificato e 1.000,00 euro al secondo classificato. Tutte le informazioni necessarie per poter partecipare al bando sono scaricabili dai siti internet www.age.it e www.agelombardia.it , così come la scheda di presentazione dei progetti. E’ inoltre possibile chiedere informazioni di approfondimento alla e-mail premioandrea.scuola@age.it

Link di collegamento:
http://www.primaria.it/uploads/526aa505-fe92-1444.pdf
http://www.primaria.it/uploads/526aa505-02f3-9ec0.doc
http://www.age.it/upload/sub/andrea/concorsi2009/PREMIO_ANDREA_BANDO_V_EDIZIONE.pdf
http://www.age.it/upload/sub/andrea/concorsi2009/PREMIO_ANDREA_Scheda_presentazione_V_ed.pdf

Pagine: [1]
Powered by SMF 1.1.20 SMF © 2006-2008, Simple Machines